Ben Claremont aveva ragione. Ricoh ha presentato una nuova camera chiamata Theta Z1.

Era da un po' che Ricoh non si faceva sentire. Da un po' che gli utenti stanno aspettando un nuovo modello Theta, una nuova lettera da prendere in considerazione per gli scatti a 360°. E ora ce l'abbiamo. La lettera Z, precisamente Z1.

E questo "1" non è lì a caso. Perchè 1 indica la GRANDEZZA in pollici del SENSORE della Theta Z1. È la prima camera della fascia consumer/prosumer ad avere due sensori CMOS da 1" con 20MP ciascuno.

Forse per qualcuno questo non dice niente, ma in verità avere un sensore grande comporta una foto qualitativamente migliore, a parità di pixels, rispetto ai classici sensori 1/2.3" che troviamo in quasi tutte le camere a 360° sul mercato.

E non solo ! Questa camera ha anche l'APERTURA del diaframma variabile. Sarà possibile variare tra F2.1, F3.5 ed F5.6 decidendo quindi la quantità di luce che attraverserà l'obiettivo. Questo è molto interessante in quanto variare l'apertura permetterà di avere scatti migliori, per esempio chiudendola in ambieni molto luminosi.

Vediamo un po' di dettagli :

Foto

Risoluzione 23MP

Foto JPEG - 6720x3360

Foto RAW - 7296x3648

Gli scatti in modalità RAW non sono una novità nel mondo delle camere a 360°, ma la Theta Z1 è la prima camera a 360° di Ricoh a scattare in RAW (DNG). Sarà disponibile gratuitamente Ricoh Theta Stitcher,un plug-in per Adobe Photoshop / Lightroom che permetterà di elaborare i files RAW ed effettuare lo stitching rendendo INVISIBILE la linea si stitching. Questo permetterà agli utenti di fare editing più professionale e, avendo i sensori da 1", darà un risultato finale davvero ottimo.

ISO - 80 - 6400

EV - +/-2

Tempo di esposizione - 1/25000 - 60 sec

Con questi tempi di esposizione e la grandezza del sensore, gli scatti notturni saranno qualcosa di fantastico.

Video

Risoluzione 4K (3840x1920) 30fps 56Mbps

È vero, mi aspettavo di meglio. Tutti ci aspettavamo di meglio. Di fatto il 4K è una risoluzione video superata nelle camere di fascia medio/alta ed è alla base delle camere entry level. È vero che, essendo i sensori da 1", i video potrebbero essere qualitativamente migliori anche alla stessa risoluzione, ma siccome la concorrenza si aggira intorno ai 5.2K/5.7K, sarebbe stato gradito un'upgrade della risoluzione video. Inoltre, il massimo tempo limite di registrazione è di 25 minuti.

Non è detto, comunque, che la Ricoh non alzi la risoluzione con un aggiornamento software in futuro.

La stabilizzazione è a 3 assi. Ci sono 4 microfoni che permettono di registrare il suono panoramico.

La memoria rimane interna e non variabile e, purtroppo, è di soli 19GB. Questo è un dettaglio negativo per Ricoh in quanto avere una memoria SD (o almeno 32/64GB) sarebbe stato molto più gradito. Soprattutto perchè 19GB permettono di scattare solamente 350 foto in RAW (perchè siamo onesti, tutti scattano in RAW quando è possibile) oppure 40 minuti di video in 4K. È vero che svuotare la memoria spesso è un fattore positivo, ma....anche no.

La Theta Z1 è equipaggiata con uno schermino led che permette di vedere le impostazioni attuali ed, eventualmente, cambiarle. Ma non tutto. Per alcune impostazioni, così come per l'anteprima video, la camera dovrà comunque essere connessa allo smartphone.

Infine prezzo e rilascio.

La camera dovrebbe essere disponibile a aprtire da Marzo 2019 al prezzo di 999$.

Il prezzo, secondo me potrebbe essere onesto. La risoluzione non è il top, soprattutto perchè a quel prezzo c'è Aleta S2C che scatta in 12K e alla stessa risoluzione abbiamo Xiaomi Mi Sphere/Madventure 360 che costano meno di 1/3 della Theta Z1. Ma...il sensore da 1" potrebbe fare la differenza. Non dico nulla. Vorrei provare la camera prima.

Spero che la Ricoh me la faccia provare in modo da potervi dare più dettagli, farvi vedere l'effettiva qualità dei contenuti ed aiutarvi nell'acquisto.

 

Commenti ben accetti. Vi lascio il video di presentazione e il video di Michael Ty (perchè io non credo di farne uno dedicato alla sola presentazione.)

© Copyright. All Rights Reserved.