Non ci sono molte piattaforme che supportano foto a 360°. Facebook, per occupare meno spazio nei servers, usa un algoritmo di compressione che letteralmente ammazza la qualità delle foto. Per questo motivo, per l'upload di foto a 360 ci sono solo DUE piattaforme valide, a mio parere.

 

Una è VeeR VR

 

L'altra è Kuula.

Kuula è molto semplice da usare. Per iscriversi basta meno di un minuto, o semplicemente c'è l'iscrizione tramite facebook. Una breve descrizione, link al sito, se c'è, una foto e si può iniziare.

Nella homepage di Kuula possiamo trovare le foto più popolari messe in primo piano e, volendo, possiamo cercare qualcosa di specifico usando i filtri messi a disposizione, oppure cercando per hashtag.

Caricare una foto è molto semplice. Click su "Upload", si sceglie la foto da caricare e a destra abbiamo Descrizione, dove vanno messi anche gli hashtag, qualche filtro messo a disposizione da Kuula (se necessita di un po' di color correction etc, la foto va modificata priam di caricarla), l'headling (ovvero il punto iniziale di visualizzazione della foto quando la si apre) ed il lens flare.

Alcune volte è possibile migliorare lo scatto aggiungendo il lens flare per dare un effetto particolare alla foto. Kuula dà la possibilità di aggiungerlo o toglierlo in ogni momento ed è possibile scegliere il tipo di lens flare e la sua direzione.

C'è anche l'opzione Tiny Planet. Purtroppo quì ammetto di essere stato un po' deluso. L'effetto Tiny Planet proposto da Kuula non ti permette di visualizzare la foto modicando il punto di vista nell'effetto tiny planet. Quando imposti l'effetto Tiny Planet, decidi tu tutte le direzioni e l'effetto finale. E la foto in Tiny Planet che verrà visualizzata sarà solo quella, senza possibilità di interazione.

Questa, a mio parere, è una grande limitazione in quanto l'effetto Tiny Planet è veramente bello da vedere e, abbinandoci la possibilità di fare gli screenshot, sarebbe davvero interessante. Magari in futuro questa funzione verrà sviluppata meglio.

Una volta caricata la l'immagine, abbiamo un menù di interazioni dal quale possiamo mettere l'immagine in full screen, cardboard view (che aprirà lo store per scaricare l'app di Kuula), modificare l'immagine, o la sua descrizione, e condividerla. E in più like e commenti.

Nella fase di sharing ci sono, al momento, poche possibilità. Solo Facebook e Twitter per i social (la propria foto può essere condivisa su facebook direttamente come foto a 360°), delle proprie foto è posibile fare uno snapshot che cattura la parte dell'immagine inquadrata in quell'istante e l'incorporamento (Embed).

L'Embed è una funzione molto utile per chi vuole incorporare le immagini a 360° su un sito web.

Nel mio caso è stata veramente utile, infatti sia nelle pagine sulle camere a 360° che nella pagina delle 360° photos, tutte le foto sono incorporate usando Kuula.

Questa funzione genera un codice HTML/Javascript che è possibile aggiungere nel codice del proprio sito web. E, a differenza di VeeR VR (anche lì c'è la funzione Embed), il codice può essere personalizzato senza conoscere i vari linguaggi di programmazione. Infatti abbiamo a sinistra una preview di come verrà visualizzata l'immagine nel sito, in basso il codice generato da copiare ed incollare, a destra le modifiche. È possibile modificare altezza e larghezza, dare o meno la possibilità di mettere full screen l'immagine, attivare la rotazione automatica (ed eventualmente invertirla), scegliere la posizione del logo di Kuula e la sua dimensione.

Il logo di Kuula viene applicato a tutte le foto (per ovvi motivi), ma può essere rimosso e rimpiazzato da uno personale se si fa l'abbonamento a Kuula PRO.

Kuula PRO ha un costo di 8$/mese e, oltre a personalizzare il logo nelle foto, dà altri benefici. C'è la possibilità di fare upload di gruppo (altrimenti va uppata una foto alla volta), mettere foto e collezioni "Non in elenco", in modo da poterle condividere solo con alcune persone, ed abilitare/disabilitare la VR mode.

Personalmente creo che l'unica funzione utile di Kuula PRO sia il logo personalizzato, ma per chi fa upload di massa o ha particolari esigenze, questa soluzione non è neanche tanto costosa.

Nel caso qualcuno fosse interessato, questo è il mio profilo di Kuula dove ho caricato alcune foto. Vi consiglio di fare un giro anche sulla home per vedere gli altri perchè ho visto delle foto davvero mozzafiato. Altrimenti basta aprire la pagina delle 360° photos

Esiste anche l'app di Kuula per smartphone. Quì devo ammettere di essere rimasto deluso. L'app è esclusivamente in VR e necessita di un visore VR per essere usata. Una volta aperta abbiamo un menù per scegliere la categoria di foto che vogliamo vedere (non c'è la funzione di ricerca). L'app può essere collagata al proprio account per visualizzare i propri contenuti.

Uno dei problemi più grossi, secondo me, è che l'app di kuula necessita di un trigger esterno oppure il tap sullo schermo per interagire con le foto. Quindi se si ha un visore senza il joypad e se il visore non ha tasti fisici da premere come trigger, l'app di Kuula è inutilizzabile.

 

Questo è davvero un peccato perchè come piattaforma di condivisione di foto a 360° è tra le migliori e non teme la concorrenza. L'app però va rivista.

 

Quì sotto potete trovare il codice QR da scansionare per scaricare Kuula VR dallo store oppure clickateci sopra per aprire il link

© Copyright. All Rights Reserved.